Obbiettivi

Secondo lo statuto gli obbiettivi della Società Svizzera di Nutrizione (SSN) sono i seguenti:

  • Informazione della popolazione su tutte le questioni relative ad un’alimentazione sana con i provvedimenti attuali, garantiti scientificamente ed equilibrati dell’informazione, dell’educazione e della formazione alimentare;
  • Promuovere lo scambio delle esperienze e la collaborazione tra le persone e le organizzazioni attive nel settore dell’alimentazione, sia sul piano scientifico che pratico;
  • La promozione della ricerca scientifica nel settore dell’alimentazione come anche lo scambio di informazioni sui nuovi progetti e risultati della ricerca.

Forma giuridica

La SSN è un associazione fondata nel 1965 con sede a Berna. Coopera con l’Ufficio federale della Sanità pubblica (UFSP), con la Fondazione Promozione Salute Svizzera e con l’Accademia di scienze naturali (SCNAT) sulla base di contratti di prestazione. Si occupa dell’ufficio della rete per l’alimentazione e la salute, Nutrinet.ch e anche del centro di competenza alimentazione della rete svizzera formazione e salute.

Consiglio direttivo e servizio amministrativo

Il Consiglio direttivo (Presidente: Dr. Isabelle Herter-Aeberli) comprende 10 membri. Il servizio amministrativo (amministratore; Christian Ryser) dà attualmente lavoro a 13 collaboratori/collaboratrici per 9,8 posti.

Membri

Magali Chollet, Agroscope Liebefeld-Posieux, Berna
Gabi Fontana, SVDE, Berna
Dr. phil. I Carmen Keller, ETH Zurigo, Zurigo
Dr. oec. troph. Annette Matzke, Thun
Monika Neidhart, Hauswirtschaftslehrerin, Pädagogischen Hochschule Freiburg, Freiburg
Barbara Pfenniger, Fédération Romande des Consommateurs, Lausanne
Ph. D. Prof. Peter J. Schulz, Institute of Communication and Health (Director), Lugano

Soci

La SSN ha 5’500 soci circa. Il 70% dei soci sono donne, il 25% uomini e il 5% sono soci collettivi o liberi. Il gruppo più numeroso di soci è formato da svizzeri tedeschi (82%), seguito dai romandi (15%) e dai ticinesi (3%). La maggior parte dei 5’700 circa soci individuali sono mediatori, in quanto insegnanti di economia domestica o insegnanti di istituti professionali o di scuole professionali (1400 soci), consulenti alimentari (860 soci), studiosi dell’alimentazione e di scienze naturali (470 soci), farmacisti e droghisti (440 soci), medici (400 soci).

Tra i circa 250 soci collettivi e i 50 soci liberi circa si trovano tra l’altro anche fabbricanti di prodotti alimentari, grandi distributori, scuole di diverso livello, federazioni professionali nonché organizzazioni nazionali e internazionali.

Finanziamento

Le spese annue della SSN ammontano a CHF 1,7 milioni circa e vengono finanziate con i contributi sociali, la vendita dei prodotti editoriali e le entrate delle prestazioni nonché da mandati e contratti di prestazione.

Attività

Poiché le attività coprono tutto il territorio svizzero, la maggior parte dei prodotti e delle prestazioni di servizio della SSN sono almeno in due lingue (tedesco e francese), in parte anche in italiano. La SSN organizza ogni anno congressi specializzati e simposi. Per il grande pubblico vengono pubblicati regolarmente libri, opuscoli, dépliant, poster e CD-ROM per un’informazione generale sull’alimentazione. Nella rivista dell’alimentazione Tabula vengono trattati quattro volte all’anno temi d’attualità sull’alimentazione. Il sito internet all’indirizzo www.sge-ssn.ch comprende diverse rubriche (per esempio informazioni alimentari, per scuole) e viene continuamente aggiornata.

Tra le altre prestazioni offerte citiamo il mailing elettronico per gli addetti ai media (in tedesco o francese) e i consigli nutrizionali del servizio informativo nutrinfo®. La SSN si occupa del programma per l’analisi nutritiva nutricalc® per valutare e migliorare il comportamento alimentare individuale.

Nell’ambito del centro di competenza rete svizzera formazione e salute viene pubblicato materiale per l’educazione alimentare e viene valutato materiale didattico; i docenti hanno poi la possibilità di abbonarsi ad una newsletter elettronica (in tedeso o francese).